attendere prego…

Cerca

Policy

Policy / Transizione energetica e procedure autorizzative / 10-10-2021

Regione: Resoconto riunione Osservatorio idrico Appennino meridionale

Riunione 27 aprile 2021

Il 24 aprile si è tenuta una riunione dell’Osservatorio Idrico Permanente del Distretto Idrografico dell’Appennino Meridionale. Erano presenti Vera Corbelli e Pasquale Coccaro per l’autorità del Distretto, Mite, Regioni, Crea, Ispra, CNR, Protezione Civile, Anbi. Per EF ha partecipato Iulca Collevecchio e Ottaviano e Cecchini di Enel.

Di seguito quanto emerso:

  • dalla verifica situazione severità idrica e disponibilità dei sistemi di rilievo regionali e interregionali: si evidenzia che le analisi sui dati ad oggi disponibili non evidenziano condizioni di criticità, pur essendo necessario nei prossimi mesi monitorare le condizioni delle disponibilità idrica periodi diversi schemi idrici. Buona la disponibilità idrica grazie al significativo apporti di pioggia ma anche apporto nivale: portate in surplus e invasi ai massimi livelli al di là di alcune eccezioni con leggeri scarti.
  • viene riportato che le programmazioni interventi elaborate dall’Autorità di Distretto, in stretto raccordo con gli enti territoriali, afferenti il Piano Invasi e il PNRR sono stati inseriti nella cornice tecnica della revisione e del Piano di Gestione delle Acque (previsto forum presentazione nuovo PdG 30 aprile).
  • vengono illustrati gli scenari di andamento meteo climatico a medio termine. Sono in particolare attese precipitazioni sulla sola parte settentrionale nei prossimi giorni. Nelle prime 2 settimane di maggio non sono previste grosse precipitazione sul territorio distrettuale (previste precipitazioni al centro nord della penisola). La tendenza del medio lungo termine, relative ai mesi di giugno, luglio e agosto saranno disponibili a fine maggio.
  • viene infine presentato l’accordo con CREA per lo svolgimento delle attività tecnico scientifiche con riferimento in questa fase alle attività legate al III ciclo di pianificazione del piano di gestione delle acque e che potrebbe in fasi successive essere estese alla valutazione dell’estensione della rete pluviometrica.

CONDIVIDI

FACEBOOK   /   TWITTER   /   LINKEDIN

Ultime novità da EF

Latest

Iscriviti alle Newsletter Elettricità Futura
iscriviti

Ho letto e accetto l’informativa sulla privacy

Accedi al tuo profilo
Elettricità Futura

Hai dimenticato la password? Clicca qui

Non hai le tue credenziali di accesso? Creale adesso >>>