attendere prego…

Cerca

News

News / La transizione energetica: dalle parole ai fatti! / 11-05-2021

Il PNRR semplifica la transizione ecologica


Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) 
è il programma di investimenti che l’Italia ha inviato alla Commissione europea per accedere alla risorse del Recovery Fund
Il nostro Paese è il primo beneficiario dei fondi per una dotazione complessiva di 221,5 miliardi di cui 191,5 miliardi dall’Europa, e 30,6 miliardi stanziati dal nostro Governo.

Il successo del PNRR è però legato alla sua capacità di riuscire ad avviare quelle riforme strutturali che impediscono al nostro Paese di crescere. E' prioritario partire dai provvedimenti che promuovono la semplificazione normativa, la digitalizzazione della Pubblica Amministrazione e la transizione ecologica. 

Sono diverse le riforme annunciate dal PNRR che sbloccano il Green Deal in Italia: 

  • Semplificazione e razionalizzazione delle normative in materia ambientale Si prevede di sottoporre le opere previste dal PNRR ad una speciale VIA statale che assicuri una velocizzazione dei tempi di conclusione del procedimento, affidando a un’apposita Commissione lo svolgimento delle valutazioni attraverso modalità accelerate. Inoltre, si propone di ampliare l’operatività del Provvedimento Unico in materia Ambientale (“PUA”) a livello statale. 
  • Riforme per lo sviluppo degli impianti rinnovabili attraverso la creazione di un quadro normativo semplificato e accessibile per gli impianti FER, in continuità con DL Semplificazioni e il completamento del meccanismo di sostegno anche per tecnologie non mature ed estensione del periodo di svolgimento dell'asta, mantenendo i principi dell'accesso competitivo.
  • Sviluppo della mobilità elettrica attraverso delle norme finalizzate ad assicurare la tempestiva attuazione dei piani di sviluppo della rete per l’energia elettrica e criteri trasparenti e non discriminatori per l’assegnazione di spazi e/o la selezione degli operatori per l’installazione delle colonnine di ricarica delle auto elettriche.

Per maggiori approfondimenti, leggi:

CONDIVIDI

FACEBOOK   /   TWITTER   /   LINKEDIN

Ultime novità da EF

Latest

Iscriviti alle Newsletter Elettricità Futura
iscriviti

Ho letto e accetto l’informativa sulla privacy

Accedi al tuo profilo
Elettricità Futura

Hai dimenticato la password? Clicca qui

Non hai le tue credenziali di accesso? Creale adesso >>>