attendere prego…

Cerca

Filo diretto

Filo diretto / Associazioni europee / 27-09-2021

La risposta finale di Eurelectric alla consultazione "EU Taxonomy - Platform’s Technical Screening Criteria for the 4 remaining objectives"

Eurelectric informa le Associazioni, 27 settembre 2021


Eurelectric ha pubblicato sul proprio sito la risposta finale alla consultazione, effettuata tramite questionario online e lanciata dalla Piattaforma sulla finanza sostenibile in merito ai criteri di screening tecnico (TSC) proposti per i 4 restanti obiettivi ambientali della tassonomia dell'UE.

Lo sviluppo della tassonomia europea si basa su un ampio contributo da parte di esperti dell'economia e della società civile. Basandosi sull'esperienza del Technical Expert Group, la Commissione europea ha istituito un gruppo di esperti permanente, the Platfor 3, che le fornisce consulenza su questioni relative alla sua politica di finanza sostenibile e sull'ulteriore sviluppo della tassonomia. La Piattaforma opera attraverso una plenaria, 57 membri e 11 osservatori, ed è organizzata intorno a 6 sottogruppi, di cui il Gruppo di lavoro tecnico (TWG) ha, tra i suoi compiti principali, quello di:

  • consigliare la Commissione sui criteri di screening tecnico in merito agli obiettivi ambientali in linea con l'articolo 19 del regolamento sulla tassonomia;
  • verificare l'eventuale necessità di aggiornare tali criteri;
  • analizzarne l'impatto in termini di potenziali costi e benefici;
  • assistere la Commissione nell'analisi delle richieste dalle parti interessate.

Il primo punto è al centro della bozza di relazione del TWG (luglio 2021) e sono state aperte le consultazioni per raccogliere ulteriori feedback sui criteri proposti, in modo che questi possano essere ulteriormente perfezionati e sviluppati, prima di una serie finale di raccomandazioni, e presentati poi alla Commissione Europea a novembre 2021. Il rapporto del TWG si concentra principalmente sulla presentazione di una prima serie di attività economiche prioritarie e di raccomandazioni in relazione ai quattro oggetti ambientali non climatici che comprendono acqua, economia circolare, prevenzione dall'inquinamento e biodiversità ed ecosistemi. 
A causa delle risorse, del carico di lavoro e del tempo a disposizione, la Piattaforma TWG ha affrontato solo una prima serie di attività economiche per gli obiettivi ambientali. È importante notare che un'attività che non sia stata inclusa in questa prima fase, può ancora essere affrontata successivamente. Pertanto, la mancata inclusione da parte della Piattaforma nel primo lotto di attività prioritarie non implica che l'attività non sarà considerata per l'inclusione nella tassonomia. 
In linea con il principio guida della tassonomia di stabilire criteri solidi e basati sulla scienza, la richiesta di feedback pone l'accento sulla necessità di una chiara spiegazione scientifica e tecnica, nonché prove a sostegno (compresi i collegamenti a riviste e articoli pubblicati) per qualsiasi commento fatto rispetto ai criteri proposti.

Il questionario con le risposte di Eurelectric, a cui ha contribuito anche Elettricità Futura, è disponibile al seguente link.


CONDIVIDI

FACEBOOK   /   TWITTER   /   LINKEDIN

Ultime novità da EF

Latest

Iscriviti alle Newsletter Elettricità Futura
iscriviti

Ho letto e accetto l’informativa sulla privacy

Accedi al tuo profilo
Elettricità Futura

Hai dimenticato la password? Clicca qui

Non hai le tue credenziali di accesso? Creale adesso >>>