14 Gennaio 2015, Roma

Quanta energia spreca la burocrazia?
Conferenza Stampa Movimento 5 stelle
14 gennaio 2015
Roma


A frenare lo sviluppo delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica in Italia è anche il magma confuso di norme che gli ruota intorno. È questo il tema della conferenza stampa Quanta energia spreca la burocrazia?, promossa dal MoVimento 5 Stelle per mercoledì 14 gennaio alle ore 10 nella sala Nassirya di Palazzo Madama.
 
I lavori si apriranno con i saluti del capogruppo M5S al Senato Alberto Airola. A seguire l’introduzione del senatore pentastellato Gianni Girotto, e gli interventi di Livio De Santoli, delegato per l’edilizia e le politiche energetiche della Sapienza Università di Roma e Presidente AiCARR; Gianni Silvestrini, Presidente di GBC Italia e FREE; Gaetano Fasano, Enea divisione Efficienza Energetica e Agostino Re Rebaudengo, Presidente assoRinnovabili.

Durante la conferenza sarà presentato anche un documento nel quale vengono raccolti i tanti provvedimenti attesi dagli operatori del settore per completare il quadro regolatorio, e la cui mancanza viceversa frena lo sviluppo delle rinnovabili e dell'efficienza energetica nel Paese. Il documento è stato elaborato grazie al supporto di AiCARR con la rivista Nextville.it e validato dal Coordinamento Free.
 
«Il nostro Paese sta perdendo una grande occasione per mettersi alla pari con gli Stati più avanzati, promuovendo la crescita di un settore economico sempre più forte. Investire su Efficienza energetica ed energie rinnovabili determinerebbe anche uno sviluppo economico generale virtuoso e sostenibile. Mentre il governo favorisce le fossili, l’attuale politica sta innescando un meccanismo opposto, con la conseguente mancanza di creazione di posti di lavoro e il consumo di risorse naturali». Commenta così il senatore grillino Gianni Girotto, promotore dell’iniziativa di martedì.
 
Solo nel 2013, ricorda ancora Girotto, al mondo sono stati creati 6 milioni di posti di lavoro nei settori green, segno che questa è la strada giusta per la crescita economica. In questo senso dobbiamo guardare alla Germania, dove nel 2014 le rinnovabili sono per la prima volta la principale fonte di elettricità.

Scarica il nostro intervento "Burocrazia, ma quanto ci costi?"

Guarda l'intervento del nostro Presidente Agostino Re Rebaudengo al minuto 1.09.19

assoRinnovabili
Via Pergolesi, 27
20124 Milano
Via Ticino, 14
00198 Roma
info@assorinnovabili.it